Cerca nel blog

martedì 15 dicembre 2015

Recensione: Talon, di Julie Kagawa

Recensione
Titolo: Talon 
Autore: Julie Kagawa
Traduttrice: Roberta Maresca
Editore: HarperCollins Italia (ex Harlequin Mondadori)
Prezzo: EUR 16,00
Pagine: 360
"Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all'estinzione dai cavalieri dell'Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l'ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell'unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l'Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill."


Nell'editoria c'è sempre quel libro di cui si parla un po' ovunque in quel determinato momento, che tutti hanno sulla punta della lingua, che tutti citano almeno una volta sul proprio profilo Facebook/Twitter/Instagram e chi più ne ha, più ne metta. C'è sempre, e puntualmente molti finiscono per leggerlo sul serio. Nel caso di Talon, tra quei "molti" ci sono finita anche io durante la sua pubblicazione italiana a Ottobre, gustandomi con l'occasione una nuova avventura descritta da Julie Kagawa, già autrice di romanzi che ho amato come tutta la trilogia delle Regole di Sangue (recensione qui!).

Talon è una storia che aspettavo di leggere da un po', con preamboli che mi avevano seriamente incuriosita. Parliamo dell'Ordine di San Giorgio e i draghi, parliamo di draghi dall'aspetto umano e un cacciatore che gli sta alle costole - tutti elementi che preannunciano una storia coinvolgente e piena d'azione, elementi che però, in questo caso, sono stati un po' fuorvianti.
Ember e Garrett sono i nostri protagonisti. Nello specifico, il romanzo è narrato da entrambi i loro punti di vista, che si alternano per mostrare più angolazioni di una guerra secolare che va avanti tra le due fazioni. Ember, infatti, è un drago con sembianze umane, mentre Garrett è un cacciatore di draghi, incaricato dall'Ordine di San Giorgio di trovare il giovane drago e ucciderlo... senza però la certezza che questo sia Ember. Inizia tra loro, quindi, una danza di incertezze e attrazione che si protende lungo l'intero romanzo, lasciando il lettore in balia della curiosità costante derivante dalla domanda più grande: cosa andrà storto?

I presupposti ci sono, lo ammetto. Ci sono così come la scrittura della Kagawa, sempre in linea con i suoi romanzi e accompagnata in questo caso da un'ottima traduzione a opera di Roberta Maresca. Eppure Talon non è stato capace di coinvolgermi come i precedenti libri dell'autrice, di lasciarmi con il fiato sospeso e il bisogno di averne ancora. Mi è piaciuto, certo... ho anche ritrovato l'intreccio che nei romanzi della Kagawa non manca mai, ben pensato, ma purtroppo è mancata la profonda caratterizzazione e il senso di "drammaticità" che solitamente permea i lavori di questa scrittrice, rendendo quindi Talon una storia carina, ma di poco impatto, con però molti margini di miglioramento nei suoi seguiti.

Nell'attesa dunque della pubblicazione del sequel in Italia (che sarà targato ufficialmente HarperCollins!), consiglio questo romanzo a chi non abbia troppe pretese e desideri una storia incentrata sul mondo dei draghi. Consigliato anche a chi abbia letto la trilogia Firelight, di Sophie Jordan (edita Piemme Freeway), e voglia leggere qualcosa di simile, ma con un intreccio più complesso.

3 stelline su 5



Potete acquistare Talon cliccando qui!

11 commenti:

  1. Ti dirò: la trama mi ispira e non mi ispira. Firelight della Jordan lo avevo letto e, nonostante fosse caruccio, la figura del drago non mi aveva particolarmente colpita. Con Talon sono sì, curiosa,ma anche indecisa. Della Kagawa ho letto e adorato Immortal Rules (di cui aspetto ancora i seguiti.....ma spero che la HM\HarperCollins faccia qualcosa!) e ho sempre desiderato leggere qualcos'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero, per Immortal Rules. Ti posso dire senza ombra di dubbio che per adesso lo considero il capolavoro di questa autrice, dunque spero continuerà anche in Italia! Talon è una lettura carina, ma penso non ti stupirebbe se hai già letto Firelight.

      Elimina
  2. Link m88.com mới nhất khi bị chặn. Cập nhật liên tục những link 12bet moi nhat tại Việt Nam. Cách vào m88 mới nhất năm 2015 đảm bảo không chặn. Link fun88 moi nhat vào được 100%, cung cấp thông tin đầy đủ nhất về M88. Cá độ bóng đá và game casino online.

    RispondiElimina
  3. Scusate, la mia domanda non c'entra niente, ma volevo sapere se della Winner's triology esiste la traduzione italiana

    RispondiElimina
  4. Chơi game hanh dong va game chien thuat để trở thành game thủ. Cùng chơi game vui tại gamethu.vn.

    RispondiElimina

  5. Even if it says 'pure'.You're already equipped to see past most of the crap green coffee extract supplements, band wagon jumpers and other Chlorogen 800 green coffee products to avoid with the basic guidelines we've just reviewed.But do you really want to maximize your weight loss with green coffee bean extract? Try Chlorogen 800

    RispondiElimina
  6. Soccer predict tonight, says expert football results, latest football scores, UPdate England premier league results the most exactly

    RispondiElimina
  7. Just read this amazing new YA fiction on Ganesha - Part 1 of the Temple Wars series - I think everyone should check it out! Temple Wars

    RispondiElimina
  8. So I want to start a blog but am torn on what to write on! I teach kids dance do I love kids but I also love fashion and cooking! I looked at a few blogs you had as examples and some touched on all three things! Could I possibly do that also?
    Regards
    Best VPN services Darknetmarkets Adult Porn Sites Nordvpn review

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!